Decreto fiscale 2020: le misure per la casa e per l’edilizia

Le novità del decreto collegato alla manovra finanziaria

Il decreto fiscale collegato alla legge di bilancio 2020 contiene importanti novità per il settore edilizia e per la casa in generale. Vediamo quali sono dal ravvedimento large per Imu e Tasi al bonus sociale per acqua, gas e luce.

  • Termini per il ravvedimento operoso imu e tasi 

Sono state estese a tutti i tributi, comprese Imu e Tasi, le modalità di ravvedimento operoso fino al momento riservate solo ai tributi amministrati dall'Agenzie delle entrate, ai tributi doganali e alle accise di competenza delle dogane e dei monopoli:

  1. Riduzione della sanzione a 1/7 del minimo: per il ravvedimento realizzato entro il termine per la presentazione della dichiarazione relativa all'anno successivo a quello quando è stata commessa la sanzione, o, quando non sia prevista la dichiarazione periodica, entro due anni dall'omissione o dall'errore.
  2. Riduzione della sanzione a 1/6 del minimo: in caso di ravvedimento perfezionato oltre il termine citato prima, o oltre due anni dall'omissione o dall'errore.
  3. Riduzione della sanzione a 1/5 del minimo: in caso di ravvedimento successivo alla constatazione della violazione mediante processo verbale.
  • Decreto fiscale, un rinvio per la Tari

Per quanto riguarda la Tari, viene rinviato il calcolo della tassa sui rifiuti sulla base dei rifiuti effettivamente prodotti, e si prosegue con il criterio medio-ordinario. Dovranno essere previste delle agevolazioni per le famiglie in codizioni economiche disagiate. Le tariffe per il 2020 dovranno essere stabilite entro il 30 aprile.

Inoltre, a fini della determinazione della Tari, gli studi professionali vengono spostati alla categoria delle banche e degli istituti di credito, con conseguente diminuzione della tassazione.

  • Bonus sociale per luce, gas e acqua

I beneficiari del reddito di cittadinanza potranno usufruire anche del bonus sociale per l'acqua oltre a quello per luce e gas. A partire dal 1º gennaio l'accesso al bonus sarà automatico.

  • Tassa di soggiorno piu cara

I Comuni capoluogo, che sulla base delle ultime rivelazioni statistiche hanno avuto un numero di turisti pari a 10 volte il numero degli abitanti, potranno aumentare la tassa di soggiorno fino a 10 euro.

  • Decreto fiscale 2020, novità per gli appalti

Chi affida un'opera di importo superiore a 200mila euro è obbligato a richiedere alla ditta appaltatrice e alle subappaltatrici una copia degli attestati di versamento delle ritenute operate sui compensi corrisposti al personale impiegato nell'opera. In caso di mancata risposta o di omessi o insufficienti versamenti, si potrà sospendere il versamento dei corrispettivi maturati.

Richiedi approfondimmenti su questo articolo

* Nome e Cognome:

* E-mail:

Telefono:

Oggetto:

Messaggio:
Presto il consenso al trattamento dei miei dati personali come specificato nella pagina dell'informativa Privacy

Presto il consenso a inviare al mio indirizzo di posta elettronica, periodiche informazioni sui servizi e sulle tariffe praticate.

Controllo Antispam*: Qual è il numero tra 6 e 8?